Donpasta
Diario di una It-girl

In The Food For Love: tributo di Donpasta a tutte le donne

Ricevo dall’amico Donpasta alias Daniele De Michele, questo pensiero per tutte le donne. Non amo molto questa festa, perché ritengo che noi donne dovremmo essere festeggiate 365 giorni all’anno non solo oggi. E poi è meglio uscire in compagnia degli uomini piuttosto che essere tutte donne. Giusto?!?

Comunque sia leggetevi ciò che ha scritto Donpasta:

In The Food For Love

Sono stato io assassino dell’amore
in attesa che tu venissi dalla cucina dove sbollentava la tua vita.
Dove la lasciavo sbollentare

Permettimi allora di cucinarti qualcosa.
Non per chiederti scusa della mia assenza,
ma per dirti che sono cambiato,
che le faremo assieme le cose stancanti
e se anche per te la cucina fosse un modo per voler bene,
faremo assieme anche quello,
condivideremo il gesto dell’offrire l’uno all’altro
condivideremo il gesto dell’offrirsi l’uno l’amore dell’altro,
ad armi pari. O senza armi piuttosto.

Solo allora inizieremo a danzare.
Io e te in questa giornata di inverno.
nel nostro abbracciarci, carezzarci, nel nostro volerci bene.
Nell’istante in cui mano nella mano andremo a svestirci.
Ed ogni mano svestirà i vestiti sporchi e vecchi di secoli di 
religioni, maschilismi, decadenze che ci impedivano di spogliarci 
veramente.
Infine nudi, navigando su due corpi che uniti assieme diventano barca 
sul mare calmo,
entreremo e accoglieremo ognuno il cuore dell’altro.

Mangiami
Che io possa essere in te

Ti potrebbero interessare anche

No Comments

Lascia un commento