Edgardo Volpi,Sergio Brambini,Antonio Bonetti e Nadir Benzi
Diario di una gourmet

Sfida ai fornelli tra le Tavole Cremasche

Un altro evento interessante e anche divertente organizzato da Casa di Alti FormaggiAlcuni dei tavolieri dell’associazione Tavole Cremasche, divisi in due squadre, si sono sfidati a colpi di pentole in quella che è stata chiamata La Prova del Cuoco – Sfida ai fornelli.

Il tema consisteva nell’interpretare due piatti a testa con i formaggi dei tre consorzi rappresentati da Alti Formaggi, luogo che ha ospitato l’evento. Una squadra ha proposto un menù legato alla tradizione, mentre l’altra innovativo. La prima ha visto protagonisti Antonio Bonetti del ristorante Bistek ed Edgardo Volpi dell’omonima trattoria. La seconda Sergio Brambini dell’Hostaria San Carlo e Nadir Benzi della trattoria Il Postiglione.

Antonio ha proposto bocconcini fritti di Salva Cremasco in crosta di pane come antipasto, e come secondo piatto filetto di salmerino al forno con Provolone Valpadana dolce. Mentre Sergio Salva Cremasco con le tighe in versione molecolare e cannoli molecolari di Salva Cremasco con ripieno al Taleggio.

Alcune curiosità sulla preparazione dei piatti: Sergio per ottenere il salva con le tighe molecolare ha ridotto sia il salva che il peperone verde, anche in versione rossa, come un puré, ha formato delle palline che ha passato poi nell’alginato di sodio, misto ad acqua e olio, il quale crea una reazione e forma una pellicola trasparente, una sorta di gelatina che permette alla palline di non sfaldarsi. Questa è una delle tecniche usate nella cucina molecolare. Il gusto è lo stesso e anche la sostanza, solo la presentazione è diversa, ma risulta più originale e gradevole alla vista. Antonio ha passato il Salva Cremasco nel pane grattugiato raffermo, aromatizzato con essenza di buccia di limone, il cui profumo era impercettibile, e l’ha poi fritto in olio di arachidi.

Ai piatti sono stati abbinati: Moscato Giallo 2011 Cantina La Bergamasca e Chianti Classico 2009 di Villa Cafaggio.

Dopo aver assaggiato i piatti io e il pubblico presente abbiamo votato i piatti preferiti. Volete sapere per chi ho votato? Giammai…;-)

Ma posso annunciarvi che, in ordine di numero di consensi, si sono classificati:

1) filetto di salmerino al forno con provolone Valpadana dolce

2) Salva con le tighe molecolare

3) cannoli molecolari di Salva Cremasco con ripieno di Taleggio

4) bocconcini fritti di Salva Cremasco in crosta di pane

E’ risultato vincitore il piatto tradizionale di Antonio Bonetti del ristorante Bistek, il quale ha vinto due pentole Agnelli e 25 kg. di pasta di Gragnano. Il pubblico ha comunque dimostrato di apprezzare anche la cucina molecolare di Sergio e Nadir che hanno portato a casa 25 kg di pasta sempre di Gragnano.

Alla prossima disfida…

filetto di salmerino al forno con Provolone Valpadana dolcesalva con le tighe molecolarecannoli molecolari di Salva Cremasco con ripieno di Taleggiobocconcini fritti di Salva Cremasco in crosta di panecasa Alti Formaggi


Ti potrebbero interessare anche

No Comments

Lascia un commento