Ragusano Dop a Gusto Cortina 2013
Diario di una gourmet

Un angolo di Sicilia a GustoCortina 2013

Dal profondo sud alle Dolomiti. Piccole eccellenze siciliane approdano a Cortina d’Ampezzo, per la seconda edizione di GustoCortina.

 

In occasione della seconda edizione di GustoCortina, una piccola, ma importante delegazione siciliana ha portato i propri prodotti tra le montagne bellunesi, per farli conoscere a giornalisti, operatori di settore e buyer, nonché ai tanti appassionati gourmet presenti alla manifestazione.

E così il mio tour enogastronomico è partito dal vino dell’azienda agricola Terre di Noto della quale ho degustato il bianco Liame Igp, il nome è stato preso da una pianta che cresce nei terreni incolti e umidi, 85% Chardonnay e 15% Moscato, e il Nichea Doc, che in gergo dialettale significa dispetto, 85% Nero d’Avola di Noto, vitigno autoctono introdotto dai colonizzatori greci nelle coste del siracusano più di 2000 anni fa e fiore all’occhiello della cantina.

Dal vino al formaggio il passo è breve e cosi ho provato il Ragusano Dop prodotto dall’agriturismo Valle di Chiaramonte, unica “pasta filata” Dop d’Europa a forma di parallelepipedo, gradevolmente dolce nei primi mesi di vita, tende invece al piccante quando la stagionatura è avanzata. Ha un colore giallo paglierino che vira al marrone con il protarsi della stagionatura. E si sposa alla perfezione con il miele d’arancio di Salvatore Roccuzzo, apicoltore di Giarratana, nel cuore dei Monti Iblei, produttore da anni dell’autentico miele siciliano, naturale al 100% insieme al miele di timo, diventato ormai raro e prodotto in quantità limitate. Una vera delizia!

Una bella sorpresa sono state anche le specialità sott’olio di Lucifora, un’attività iniziata quasi per “sbaglio” nel lontano 1968, quando nonno Giovanni Lucifora, in seguito a due consecutivi di “carrica” (raccolta abbondante) delle olive, decise di provare a conservarle in salamoia, fu così che da produttore di olio iniziò l’attività conserviera, dapprima le olive, poi le melanzane, i pomodori secchi, i carciofini, le cipollette. A questi si sono aggiunti il pesto rosso di basilico e pomodoro, il sugo ai peperoni, alle melanzane, la salsa di pomodoro e ciliegino e infine la caponata di melanzane della quale ho un ricordo stupendo.

Ho avuto modo di assaggiare anche l’olio extravergine “Terra” di Terra Antica, giovane azienda di Geraci Siculo (Pa), nel cuore del Parco naturale delle Madonie, che produce olio proveniente da olive cultivar madonite e siciliane, Giarraffa, Crasta, Biancolilla e Nocellara, sapientemente assemblate per ottenere un blend unico.

Ed anche l’olio extravergine Dop prodotto della tenuta Busulmona, proprietaria di un agriturismo, circondata da ulivi secolari, tra le colline della Val di Noto. Un’oasi di verde che si estende per una trentina di ettari con un’estrema varietà di paesaggi, caratterizzati da coltivazioni di uliveti, mandorleti (l’azienda produce anche mandorle), carrubeti e agrumeti. Il luogo ideale per riposarsi, godere del proprio tempo e degustare i prodotti del territorio declinati in ricette di antica tradizione. L’azienda, un fondo dei primi del novecento, è situata ad un’altitudine di 250 slm e dista solo 5 chilometri dalla barocca Noto e dalle belle spiagge dorate che si affacciano sul mare premiato da Lega Ambiente con cinque bandierine.

Alla manifestazione erano presenti anche la Strada del Vino Cerasuolo di Vittoria Docg in qualità di sponsor e le cooperative “Fo.Co” e “Nostra Signora di Gulfi” nella veste di promoter del territorio di Chiaramonte Gulfi, comune premiato come “Best Sicily 2013” per la miglior offerta enogastronomica della Sicilia.conserve Lucifora a Gusto Cortina 2013mieli di Salvatore Roccuzzo a Gusto Cortina 2013vini Terre di Noto a Gusto Cortina 2013

Ti potrebbero interessare anche

No Comments

Lascia un commento