Giordano - Ercole e Onfale
Arte

A Great Exhibition in Sicily, un’estate di mostre a Noto

Saranno le sale del Convitto delle Arti di Noto, città barocca per eccellenza della Sicilia e Patrimonio Unesco, ad ospitare A Great Exhibition in Sicily, tre mostre che omaggiano l’arte antica e contemporanea. Tre esposizioni da visitare con un unico biglietto, un’immersione totale in un viaggio che inizia attraverso l’arte barocca fino ad arrivare ad una coinvolgente installazione multimediale.

CARAVAGGIO Il Barocco è Noto” è il titolo della prima e inedita mostra che ripercorre la nascita della pittura barocca e il suo sviluppo attraverso una selezione di dipinti che radunano alcuni tra i più grandi artisti di quell’epoca, con opere provenienti anche da collezioni private. Un viaggio tra pittura sacra e profana, nature morte e ritratti con le pennellate di Caravaggio, Guido Reni, Rubens, Jusepe de Ribera, Antoon van Dyck, Luca Giordano, Pietro da Cortona, Mattia Preti e tanti altri capolavori. Gli stucchi, i fregi, le imponenti e dolci architetture disseminate sul territorio avevano necessità di una lettura che esondasse anche nell’arte proponendo la pittura nella sua massima espressione in ambienti diversi” afferma il produttore Gianni Filippini. L’esposizione è curata dal Prof. Pierluigi Carofano e da un autorevole Comitato Scientifico.

"Tra Terra e Cielo" Giuseppe Agnello

La seconda mostra, curata da Alessandro Pinto, si intitola “Terra e Cielo”, ed esplora il rapporto tra uomo e natura attraverso 15 opere inedite dello scultore siciliano Giuseppe Agnello. L’autore esprime la possibile armonia tra i due elementi attraverso la commistione di differenti materiali: gesso, sale, alabastro e terra che si fondono con elementi mimetici come rami e boccioli, mentre la figura umana si fa tramite in un tentativo di armonia.

Pop Garden

“Pop Garden” è il nome della terza mostra: un’installazione immersiva, multimediale e multisensoriale dove lo spazio e il tempo non hanno confini. Il visitatore è proiettato in un giardino pop tra video-mapping, installazioni luminose e musica rock. Uno spazio fluido rivestito di specchi, luci abbaglianti, musica rock e fiori che magicamente si colorano a tempo di musica. Dedicata all’infiorata di Noto che celebra la sua 44esima edizione nel 2023 la mostra è curata da Art Media Studio di Firenze che ha realizzato le principali installazioni nelle grandi mostre disseminate in tutta Italia.

A Great Exhibition in Sicily

Convitto delle Arti
Corso Vittorio Emanuele 91
Noto (Sr)

Fino al 29 ottobre 2023

Ti potrebbero interessare anche

No Comments

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi