apoteosi del fegato grasso d'oca
Diario di una gourmet

Apoteosi del fegato grasso d’oca alla Trattoria Via Vai

Il titolo la dice lunga: “Apoteosi del fegato grasso d’oca”. Ormai questa richiestissima serata organizzata dai fratelli Fagioli della Trattoria Via Vai, è diventata un appuntamento fisso invernale.

Naturalmente anche per me, che sono un’amante del fegato grasso d’oca in tutte le sue declinazioni, meglio conosciuto nel mondo come foie gras d’oie.

Il foie gras è un comfort food per eccellenza. Ovvero uno di quei cibi che, mangiandolo, mette subito di buon umore, perchè come la pasta, alza il livello della serotonina.

Ecco il menù dell’apoteosi che ho gustato l’altra sera in compagnia di Alessia e Guglielmo che da vero gentleman ci ha portate a cena dai fratelli Fagioli. Ogni piatto era abbinato ad un vino alsaziano.

Per cominciare terrina di fegato grasso d’oca con composta di fichi con un calice di Alsace Gewurztraminer Kritt 2010 Domaine Gresser, poi ravioli d’oca con salsa di fegato grasso e Alsace Gewurztraminer cuvée Saint Rémy Wunsch et Mann. Come secondo scaloppa di fegato grasso d’oca con battuto di verze e grana su polenta di Storo e Alsace Gewurztraminer Grand Cru Kirchberg de Barr Clos Gaensbroennel 2009 Willim. infine creme brulée di fegato d’oca e Monbazillac 2008 Chateau du Belingard.

Che dire? Una vera goduria dei sensi.

Ti potrebbero interessare anche

No Comments

Lascia un commento