L'Abbuffone di Ugo Tognazzi
Libri

In cucina con L’ Abbuffone di Ugo Tognazzi

Storie da ridere e ricette da morire, è il sottotitolo de L’Abbuffone, il libro di Ugo Tognazzi, attore eclettico, con una grande passione per la cucina, tanto che per anni intrattenne parenti, amici, colleghi di lavoro nella sua casa di campagna di Velletri, allietandoli con gustose riunioni conviviali. Per le sue leggendarie cene l’attore cremonese attingeva dall’enorme frigorifero, non il solito apparecchio bianco panciuto tipico dell’epoca, ma completamente in legno che occupava un’intera parete della cucina, considerato come la “cappella di famiglia”. 

“Ho la cucina nel sangue” diceva Tognazzi “Io ho il vizio del fornello. Sono malato di spaghettite. Per me la cucina è la stanza più shocking della casa.” e aggiungeva “L’attore? A volte mi sembra di farlo per hobby. Mangiare no: io mangio per vivere.” Dunque con il suo amore quasi morboso per il cibo e la cucina, Tognazzi è stato precursore di tante trasmissioni di gastronomia che ormai spopolano in tv, quel filone che adesso “tira” tanto e che ha visto riciclarsi nel settore tanti conduttori e persone dello spettacolo.

L’Abbuffone è suddiviso in tre parti: la prima è l’Autogastrobiografia che comprende ricordi di episodi della sua vita, in cui naturalmente da vero gastronomo, è sempre presente il cibo; la seconda parte è composta dalle sue ricette più facilmente realizzabili, quelle che portano via poco tempo nella preparazione, perché, pur essendo un perfezionista anche nella realizzazione di una pasta al burro, Tognazzi era un amante della cucina semplice; infine l’ultima parte del libro è dedicata a La Grande Bouffe (La Grande Abbuffata) del regista Marco Ferreri interpretato dallo stesso Tognazzi e alle ricette dei cibi protagonisti del film.

L’Abbuffone
Storie da ridere e ricette da morire
di Ugo Tognazzi
Pagg. 183
13 €
Avagliano Editore
ISBN 978-8883091438

Ti potrebbero interessare anche

No Comments

Lascia un commento