Operation Goût de / Good France
Eventi

Operation Goût de France / Good France

L’Italia è al primo posto come numero di chef partecipanti a “Goût de France/Good France”. Al grande evento, che si svolgerà il prossimo 19 marzo, hanno infatti aderito circa 100 tra ristoranti e bistrot di qualità, tra cui nomi illustri del panorama gastronomico italiano come Davide Scabin, Andrea Berton, Giancarlo Perbellini, Andrea Fusco, Anthony Genovese, Roy Caceres, Angelo Troiani, Claudio Sadler, Danilo Ciavattini, Cristina Bowerman, Davide Oldani, Simone Rugiati, Valentino Marcattili, Stefano Marzetti.

Inoltre, tre degli chef che parteciperanno a Good France saranno selezionati dall’Ambasciatrice di Francia, Catherine Colonna, che prevede di aprire le cucine del palazzo Farnese, tre volte nel corso del 2015 in occasione di “Cucina aperta” e accogliere degli Chef italiani e la loro cucina. Gli chef avranno l’opportunità di proporre un loro menù italiano in Ambasciata. Con questo gesto, l’Ambasciata di Francia intende rendere un omaggio all’Italia per la qualità della sua cucina, della sua gastronomia e dei suoi valori condivisi di convivialità, in onore all’omaggio che sarà reso attraverso gli chef italiani il 19 marzo.

Un viaggio appassionante nella cucina francese del XXI secolo coronato da un omaggio dei più grandi chef italiani, proprio alla vigilia dell’Esposizione Universale 2015, dedicata alle tematiche che ruotano attorno alla nutrizione.

In tutto il mondo sono oltre 1.000 gli chefs che celebraranno la gastronomia francese. In ogni ristorante che aderisce all’iniziativa, l’evento renderà omaggio con una cena all’eccellenza della cucina francese, alla sua capacità innovativa e ai valori che trasmette: condivisione, piacere, rispetto della salute degli uomini e dell’intero pianeta.

La manifestazione, organizzata dall’Ambasciata di Francia in Italia e dall’Institut Français Italia insieme con Atout France, l’Ente per il Turismo Francese, su iniziativa del Ministro degli Affari esteri e dello Sviluppo Internazionale con la collaborazione di Alain Ducasse,  prevede un incontro ed una collaborazione tra chef francesi ed italiani al fine di confrontarsi su una cucina più sana, naturale, sostenibile e cosciente, tematiche sempre più al centro degli stili di vita e delle preoccupazioni mondiali.

Potete consultare la lista dei ristoranti che aderiscono all’iniziativa qui.

Ti potrebbero interessare anche

No Comments

Lascia un commento