vacanze diverse
Viaggi

Vacanze diverse

Per voi sono vacanze o ferie? La sottile differenza tra i due termini è che il primo è usato da coloro che possono scegliere quando e come farle, mentre il secondo invece sono giorni di riposo retribuiti per coloro che lavorano e solitamente sono obbligati a svolgere in un determinato periodo. Io le chiamo vacanze, perché lo preferisco e mi ricorda meglio il relax, il mare, il sole e l’estate.

Comunque, se siete stufi delle solite vacanze e cercate qualcosa di diverso, ecco alcune idee trovate nel web:

Sex & The Resort

La coach di intimità Kim Anami organizza il ritiro Orgasmic Enlightenement. Di che si tratta? Sei giorni di esercizi tra le lenzuola per connettersi col proprio io più voglioso. Tutto ciò si svolge allo Xinalani Retreat, nel paradiso tropicale di Puerto Vallarta in Messico. Non solo sesso, ma come imparare a farlo meglio per tonificare tutti i muscoli, a cominciare dal cuore. Se poi l’apice del piacere sfugge, almeno si potrà godere della natura incontaminata.

 

Squali da brivido

Fior di scienziati inglesi dicono che guardare il film Lo Squalo in tv fa consumare 161 calorie. Figurarsi immersi nell’oceano e vedere i denti aguzzi che si avvicinano. Succede a Gansbaai, località a due ore mezza da Città del Capo in Sudafrica. Sono sempre in aumento i turisti che pagano per essere chiusi in una gabbia d’acciaio, calati in mare e attendere che gli squali vengano a loro. Prenotare è facile, riprendersi dalla paura un po’ meno. Per info: www.sharkcagediving.net.

 

Bagni sottozero

Vietato ai freddolosi. Sembra che la terapia del freddo faccia perdere peso. Quindi dormire in camere gelate, osare pediluvi in catinelle ghiacciate (professor Enerback docet) e tuffarsi con maschere e pinne tra gli enormi iceberg della Groenlandia pare sia un vero toccasana per rimanere giovani. Io lo dico sempre: la carne si mantiene in frigo! Greenland Tours propone vacanze da e di brivido nelle acque dell’arcipelago di Disko Bay nei mesi di luglio e agosto. Per info: www.greenlandtours.com.

 

Isola delle spezie

Dicono che le spezie accelerino il metabolismo ed aiutino ad abbassare i livelli postprandiali dei trigliceridi (controllo dei trigliceridi dopo aver mangiato per una valutazione più corretta). Quindi tutti a Grenada, l’isola delle spezie, chiamata così per l’incredibile quantità di noci moscate, cannella, zenzero e chiodi di garofano che crescono come da noi cresce l’erbaccia. Nel bellissimo Spice Island Beach Resort, con suites dai nomi “speziati” come Cinnamon e Saffron e farsi coccolare nella Janissa Spa con massaggi e trattamenti vari a base di erbe e spezie.

 

Buona estate!

Ti potrebbero interessare anche

No Comments

Lascia un commento