marketing
Diario di una gourmet

Come fare marketing nel settore food

Vi siete mai chiesti come fare marketing nel settore food? In questo articolo vi spiego come un’attività di email marketing nel settore food, come quella di Ediscom, sia in grado di aumentare la partecipazione e il coinvolgimento. L’email marketing può infatti aiutare molto, tutte le attività che operano all’interno di questo settore, non solo per trovare nuove persone interessate e, quindi, potenziali clienti, ma anche per fidelizzare clienti già acquisiti e mantenerli così nel tempo.
Molto utile, ad esempio, può essere la realizzazione di un form sul sito della propria attività in cui gli utenti possono iscriversi per restare sempre aggiornati su tutte le novità. In questo modo potrete inviare a tutti coloro che si iscrivono, appunto tramite mail, diversi contenuti come nuovi menu se siete un ristorante, l’arrivo di nuovi prodotti se siete una gastronomia o ancora, ad esempio, la nascita di un nuovo vino se siete nel settore enologico. Ma non solo, perché potete anche inviare sconti e promozioni ai vostri clienti abituali, così da “premiarli” per la loro fedeltà e rafforzarla ulteriormente.

Un altro vantaggio dell’email marketing?

Quando realizzate una campagna DEM (Direct Email Marketing), non dimenticate di inserire in fondo i vostri contatti social, così da dare la possibilità a tutti coloro che ricevono la mail di condividerne il contenuto dove e con chi vuole, per renderlo di conseguenza virale.

Altro punto importante: realizzare email responsive!

Dato che la maggior parte del traffico arriva da mobile, infatti, questo aspetto è molto importante per poter avere contenuti di qualità e che si possono leggere e comprendere in modo facile e intuitivo.

Come ottenere nuovi iscritti alla propria newsletter?

Sicuramente, i social sono un ottimo modo per cercare di raggiungere nuove persone ed espandere la propria fanbase, in modo mirato e targettizzato. Potete quindi utilizzare le vostre pagine social (Facebook, Instagram, ecc.) per invitare le persone che vivono nei dintorni della vostra attività e che rispecchiano il vostro target di cliente ad iscriversi alla newsletter per poter rimanere sempre aggiornato e ricevere anche sconti e vantaggi. Importante infatti, per convincere le persone a rilasciare i propri dati, è l’utilizzo di una leva, ovvero dare qualcosa all’utente in cambio dell’iscrizione.
Infine, cercate di realizzare campagne che comprendano più strumenti e che affianchino l’utilizzo di una strategia DEM. Ad esempio, per promuovere la vostra attività nel settore food potreste realizzare una campagna di digital marketing utilizzando sms o email con atterraggio su una landing page dedicata.

Alcuni esempi pratici

Nel primo caso, potreste inviare degli sms ad un pubblico specifico, selezionato in precedenza assieme alla web agency a cui vi siete affidati, che contenga al termine un link cliccabile. Ovviamente, il messaggio deve essere breve e impattante e deve convincere l’utente a cliccare sul link per poter usufruire dei vantaggi descritti e anticipati nel messaggio. A questo punto, una volta che l’utente avrà cliccato sul link ci saranno due possibilità: farlo atterrare su una landing page dedicata e creata appositamente per la campagna pubblicitaria; o indirizzarlo verso una pagina specifico del vostro sito. Similmente, se il vostro strumento di partenza è l’Email Maketing, potete inserire la promozione all’interno della mail e inserire delle cta (call to action) al suo interno, su cui l’utente cliccherà se interessato alla vostra offerta.
Come anticipato poco fa, quindi, una volta superato questo primo step l’utente potrà essere indirizzato su una pagina del vostro sito, ad esempio quella con il menu della settimana o con il catalogo dei prodotti migliori. Ancora, potrete indirizzare l’utente verso la pagina di prenotazione, dove è presente un form da compilare e in cui inserire i propri dati e, ad esempio, la data e l’orario in cui si intende prenotare un pranzo o una cena.
Parlando di landing page, invece, se avete un locale (ristorante, pizzeria) potete inserire al suo interno i dettagli della promozione e lo sconto previsto, assieme ad un’immagine accattivante e che catturi l’attenzione dell’utente e, in fondo, un codice a barre da presentare presso il vostro ristorante per poter usufruire dello sconto previsto.
Spero che questi consigli vi abbiano chiarito le idee su come fare marketing nel settore food e fatto capire meglio quali sono i vantaggi che potete ottenere utilizzando questi strumenti e, ovviamente, affidandovi a realtà esperte all’interno del mondo del digital marketing.

Foto di copertina @web

Ti potrebbero interessare anche

No Comments

Lascia un commento