Viaggi

Francia: itinerario fra cultura, innovazione e art de vivre

Puntualmente come ogni anno Atout France presenta le novità per la Francia, uno dei Paesi più visitati al mondo. Anche per l’edizione 2019 di questo Mediatour, che ha toccato le principali città italiane, sono tante le novità e i programmi che la Francia riserva ai suoi visitatori.

Iniziamo da Cote d’Azur France, il nuovo marchio della Costa Azzurra che offre una varietà di proposte di lifestyle alla francese: con Spa e centri termali, un itinerario esclusivo come la Strada della Mimosa da Bormes-les-Mimosas a Grasse, inattese località sciistiche delle Alpi Marittime (fra le più famose: Valberg, Isola 2000, Auron…), il cinema, con il Festival di Cannes e i 100 anni dei mitici “Studios de la Victorine” a Nizza, più di 80 giardini e dal 30 marzo al 28 aprile 2a edizione del Festival dei Giardini della Costa Azzurra – Tema «Sogni di Mediterraneo. www.cotedazurfrance.fr

Ad Antibes, “Città e Mestieri d’Arte”, nuovo marchio che punta a favorire lo sviluppo e la trasmissione di savoir-faire d’eccellenza.Fra le novità, un nuovo hotel 4 stelle La Villa e dal 1° al 3 novembre 2019: il Week-end del Design e delle Arti della tavola al Palazzo dei Congressi  di Juan-les-Pins.
 
www.antibesjuanlespins.com

A Biot nuovo Hôtel de la Bastide di Biot 4 stelle, e un itinerario con visite guidate in bus e a piedi (2 – 3 ore), durante le Giornate europee dei mestieri d’arte il 6 e 7 aprile 2019 sul tema “Mestieri d’Arte, firma del territorio”. E la 5a edizione del festival “Souffleurs d’avenir” il 26, 27 e 28 aprile 2019, un appuntamento da non perdere.
www.biot-tourisme.com www.biot.fr

Nizza amplia le proprie proposte e diventa Metropole Nice Côte d’Azur49 comuni per un totale di più di 500.000 abitanti su una superficie di 1.400 kmq, un patrimonio ricco di bellezze naturali e impregnato di storia che si estende dal mar Mediterraneo alle maestose cime del Mercantour. Da ricordare la celebrazione dei 100 anni degli emblematici studi Le Victorine, il Carnevale di Nizza Re del Cinema dal 16 febbraio al 2 marzo, oltre a percorsi gastronomici e culturali e il Festival dei giardini della Costa Azzurra.
www.nicetourisme.com  www.nicecarnaval.com

Sono tante le buone ragioni per venire a Cannes, oltre al celebre Festival del Cinema, l’ambiente naturale intatto delle Isole di Lérins con 330 ettari di spazi naturali protetti, il mercato Forville nel cuore della città e la Croisette dal nuovo look, le spiagge più belle e un restyling urbano che si declinerà su più di 4 anni con una passeggiata piena di verde e uno spazio condiviso per lo sport.
www.cannes-detinazione.it
www.it.palaisdesfestivals.com/

Saint Tropez diventa la prima destinazione vegan di Francia accogliendo una richiesta di Brigitte Bardot. Grandi cambiamenti a Pampelonne e le sue spiagge mitiche in un’ottica di turismo sostenibile. Eventi da non perdere la 1° edizione dell’Indian Week dal 24 al 29 giugno 2019 e degli Incontri Internazionali della mobilità sostenibile dal 20 al 24 settembre 2019.
www.saintropeztourisme.com

A Hyères a Villa Noailles, Festival della Moda e della Fotografia dal 25 al 29 aprile e riapre ad aprile a Villa Carmignac, sull’isola di Porquerolles, con una nuova mostra tema “La Source”. Sempre a Porquerolles festival di jazz dal 6 al 10 luglio. E visite e degustazioni in domaine del vino dallo charme provenzale.
www.hyeres-turismo.it

Tante novità a Marsiglia: ”Les Bords de Mer” hôtel, ristorante, Spa aperto a dicembre 2018, La Torre “ La Marseillaise” di Jean Nouvel, ultimata a settembre 2018, 135 metri di altezza e grandi mostre: Jean Dubuffet 24 aprile -2 settembre al Mucem e Man Ray e la Moda – 19 ottobre 2019- 23 gennaio 2020 al Musée Borély.
www.marseille-tourisme.com

Grandi novità ad Arles, Patrimonio Unesco, città dell’immagine e della fotografia. Alla Fondazione Luma: il nuovo edificio, progettato da Frank Gehry sarà ultimato per la fine del 2019 e il centro d’arte contemporanea aprirà totalmente nel 2020. Inaugurazione anche della nuova Scuola Nazionale Superiore di Fotografia. Riapertura a dicembre 2019 del Museon Arlaten, museo della cultura provenzale. E appuntamento dal 1° luglio al 22 settembre. per i Rencontres d’Arles che festeggiano 50 anni.
www.arlestourisme.com

Aix en Provence propone un’acqua minerale esclusiva, la 808, ed eventi da non perdere: Capolavori Guggenheim – Da Manet a Picasso dal 1° maggio al 29 settembre al Museo Caumot, oltre al Festival di Pasqua dal 13 al 28 aprile e Festival d’Aix en Provence, lirica e classica 71a edizione dal 3 al 22 luglio. Villa Saint Ange hotel-ristorante di alta gamma aprirà le porte a giugno.
www.aixenprovencetourism.com

Tre grandi appuntamenti nel Vaucluse: il 6 e 7 aprile Les Printemps de Châteauneuf du Pape” festeggia 10 anni, con 85 viticoltori, degustazioni, laboratori e vendita. I 150 anni Le Chorégies d’Orange il più antico festival di  arte lirica, creato nel 1869 . La Fiera Internazionale degli Antiquari di L’Isle sur la Sorgue, 106a edizione Due volte all’anno, a Pasqua (19 – 22 aprile 2019) e attorno al weekend del 15 Agosto.
www.provenceguide.it

Avignone invita a riscoprire il Palazzo dei Papi con con l’Histopad, per scoprire/riscoprire questo gioiello del patrimonio le cui 9 sale principali sono state ricostruite nello splendore originale. Evento imperdibile il Festival d’Avignone – 73a edizione, 3 settimane a luglio e il Festival OFF – 54a edizione, dal 5 a 28 luglio. E la Collezione Lambert di arte contemporanea all’ Hôtel de Caumont : mostra Da Sol LeWitt a Jean-Michel Basquiat.
www.avignon-tourisme.com

Arte di vivere nel Luberon, con splendidi hotel e Spa – La Bastide de Gordes, Les Bories, Domaine de Fontenille , quattro ristoranti stellati (Grégory Mirer, Les Bories / Gordes, Jean Jacques Prévot, Restaurant Prévot / Cavaillon, Pierre Gagnaire Restaurant Péir, La Bastide de Gordes, Jerome Faure -Domaine de Fontenille) e domaines dei vini da visitare. Da metà giugno a metà luglio: un’escursione (circa 4 ore) a vedere dove nasce la lavanda e il relativo museo e la boutique di prodotti “Château du Bois”.
www.luberoncoeurdeprovence.com

In Alsazia apre a Strasburgo la Brasserie le Tigre, luogo mitico della Strasburgo dagli anni ‘20 agli anni ‘60. Visite e degustazioni a Rorschwihr, alla nuova cantina della proprietà Rolly Gassmann. E Colmar festeggia la Primavera dal 4 al 22 aprile 2019.
www.tourisme-alsace.com

La Bretagna lancia la Strada dei Fari: le coste bretoni presentano la più grande concentrazione di fari al mondo, con un record per il Finistère. Oggi non più abitati, la gran parte sono monumenti storici, sono aperti alle visite e offrono panorami straordinari. Da scoprire anche Rennes, città in continua evoluzione, per le nuove tecnologie, l’ambiente, l’architettura , il turismo.
www.tourismebretagne.com

La Normandia celebra il 75° anniversario dello Sbarco e della Battaglia di Normandia, e si mobilita per rendere omaggio agli ultimi veterani che si ritroveranno qui. Altro appuntamento del 2019, l’Armada, a Rouen, uno dei più grandi raduni marittimi al mondo, che celebra i suoi 30 anni con un programma all’altezza dell’evento.
www.normandie-tourisme.fr/it

Le Havre si unisce con Etretat e diventa Le Havre Etretat Tourisme: agli aspetti architettonici, patrimoniali, culturali e marini di Le Havre, Patrimonio Mondiale dell’Umanità , culla dell’Impressionismo, si uniscono le falesie famose nel mondo e la natura e di un sito d’eccellenza. Da non perdere anche la nuova edizione dell’evento Un Été au Havre”.
www.lehavretourisme.com

Nel Centro Valle della Loira, Bourges, città d’arte e storia, propone le nuovissime Nuits Lumière, le notti di luce, con nuove tecnologie e scenografie . E nell’ambito della celebrazioni per i 500 anni del Rinascimento le mostre “Le portrait impossible”, dal 1° luglio al 30 settembre al Palazzo Jacques Cœur e “Il gabinetto di curiosità artigianali” dal 15 giugno al 30 settembre, ispirata ai gabinetti di curiosità del Rinascimento.
www.bourgesberrytourisme.com

La cultura del vino è la cifra di Bordeaux, con la Cité du Vin, percorso permanente full immesion e sensoriale che si estende su 3 000 m² con 19 spazi tematici. La Cité du Vin propone ogni anno grandi mostre temporanee: quest’anno, dal 15 marzo al 30 giugno, è di scena la mostra Renversant! Quando arte e design si impadroniscono del vetro.
www.laciteduvin.com

A Montpellier, destinazione cultura, il 2019 è contrassegnata dalle aperture del MOCO –Montpellier Contemporain, spazio d’arte comtemporanea, del ristorante Jardin des Sens, del Palace Hotel Costes, e ancora dell’edificio dell’Arbre Blanc. La destinazione conferma nel 2019 l’effervescenza e l’audacia che le sono proprie, e sviluppa la sua offerta di alta gamma sul territorio. www.montpellier-tourisme.fr www.montpellier-francia.it

A Nimes, città dal passato romano, “I Grandi Giochi Romani” festeggiano 10 anni. La prossima edizione si svolgerà il 3, 4 e 5 maggio 2019 e avrà per tema “I Re Barbari”. Imperdibile lo spettacolare Musée de la Romanité che presenta quest’anno la sua nuova mostra temporanea “Pompei, storia di un salvataggio”.
www.nimes-tourisme.com

Alle porte di Lione e delle Alpi – 12 minuti dall’aeroporto e dalla stazione TGV Lyon Saint Exupéry, e 30 minuti dal centro di Lione: “The Village” è il nuovo outlet di grandi marche e firme del lusso, più di 12 ristoranti e proposte gourmet. Creato dall’architetto e designer italiano Gianni Ranaulo, l’outlet si distingue per la qualità architettonica dei suoi edifici unici al mondo e ha ottenuto il MAPIC Award nella categoria “Best Outlet Centre”. www.thevillageoutlet.com

Il CMN-Centre des monuments nationaux invita a scoprire 500 anni di Rinascimento al castello di Azay-le-Rideau, con un nuovo spettacolo notturno, la mostra Maria-Antonietta, metamorfosi di un’immagine alla Conciergerie, Parigi, dal 16 ottobre 2019 al 26 gennaio 2020; Re Artù. Una leggenda per immagini al castello di Pierrefonds fino al 22 aprile 2019 e due suggestivi spettacoli notturni: Le Cronache del Monte all’Abbazia di Mont-Saint-Michel a luglio e agosto e La Cité delle Pietre Viventi al Castello di Carcassonne ad agosto.
www.tourisme.monuments-nationaux.fr

www.france.fr

Fonte: comunicato stampa di Atout France Italia

Photo credits Route des Phares @berthieremmanuel

 

Ti potrebbero interessare anche

No Comments

Lascia un commento