Ristoranti

Pauly Saal, una stella che brilla a Berlino

Situato nel quartiere Mitte, in un ex scuola di ragazze ebree, completamente ristrutturata dai designer Grüntuch & Ernst -nell’edificio a mattoni a vista trovano posto anche una galleria d’arte e il museo Kennedy- la sala del ristorante Pauly Saal è nella luminosa palestra dove le studentesse facevano ginnastica, arredata con piastrelle originali di ceramica di Berlino, divanetti di velluto verde scuro, un grande missile appeso sopra la cucina a vista cattura subito l’attenzione insieme allo scenografico lampadario di Murano degli anni ’20.

interno del locale

A dirigere la cucina Arne Anker, classe 1985, dal 2015 al Pauly Saal, anno in cui ha ricevuto la sua prima stella Michelin. In sala personale personale molto friendly e mise en place semplice ma raffinata.

lo scenografico lampadario degli anni ’20 e la mise en place

Si inizia con un ricco amuse bouche: sabbia alle ostriche e al curry (in bocca si sprigiona il mare!), tartare di manzo e masala di pesce e curry, insalata bulgur al melograno e nido di rape con indian mule.

salmone, salsa teriyaki, cetriolo e aceto di Cabernet Sauvignon

Il menu proposto è di sette portate, noi, dietro suggerimento del maître, optiamo per quattro: salmone, con salsa teriyaki, cetriolo e aceto di Cabernet Sauvignon; poi un piatto vegetariano a base di sedano, crescione rosa e Ras el-Hanout (per chi non lo sapesse si tratta di una miscela di 30 piante proveniente dal Nord Africa).

sedano, crescione rosa e Ras el-Hanout

maialino da latte, barbabietole, nocciole e aceto di Merlot

Si prosegue con maialino da latte con barbabietole, nocciola e aceto di Merlot. E infine il dessert, degno veramente di nota: cioccolato, yuzu, acetosa e cardamomo. Seguito dalla piccola pasticceria: macarons di tea Macha, mousse di fragole e cioccolato e canederli dolci caramellizzati.

cioccolato, yuzu, acetosa e cardamomo

la piccola pasticceria

La cucina di Arne Anker si può definire un mix tra occidente e oriente per l’utilizzo di spezie e ingredienti asiatici che ricorrono spesso nei suoi piatti e anche di verdure fresche declinate in diverse consistenze, che piacerebbero molto anche ai vegetariani.

dehors

D’estate si mangia nel cortile interno della ex scuola, all’ombra di un grande albero. All’entrata del ristorante il Pauly Bar, dove si può sorseggiare un aperitivo prima di cena accompagnato da prelibati stuzzichini sempre made by Arne o per un long drink dopo cena.

Pauly Saal
Auguststraße 11–13
10117 Berlino
Tel. 0049 30 3300 6070
www.paulysaal.com

P.S. Location trendy ed elegante ed ottimo cibo gourmet in una città sempre in evoluzione.

Ti potrebbero interessare anche

No Comments

Lascia un commento