logo Sapori Ticino 2012
Diario di una gourmet

S. Pellegrino Sapori Ticino 2012

La 6a edizione della manifestazione Sapori Ticino è iniziata sotto l’acqua, ma per parafrasare un vecchio proverbio: “manifestazione bagnata, manifestazione fortunata”. E così è stato.

Alle 19 di domenica 15 aprile è stata ufficialmente inaugurata l’edizione 2012 di S.Pellegrino Sapori Ticino. Io e la mia amica Alessandra in nero, pizzo e tacco dodici ci siamo presentate all’aperitivo alla NYX Lounge del Casinò di Lugano a base di Franciacorta Bellavista Cuvée con finger food e prosciutto crudo Pioradoro Rapelli. Poi siamo salite con l’ascensore all’ultimo piano dove ci siamo accomodate al ristorante La Perla con magnifica vista sul lago.

Un team di sei chef ticinesi ha preparato una cena a dodici mani per l’apertura della kermesse ideata e organizzata da Dany Stauffacher: fegato d’oca con salsa al rabarbaro; gamberi, scampi e capesante; sogliola, vongole, pompelmo e puntarelle; manzo e vitello alla Simmenthal, con Merlot, scalogno e polenta rossa; dolce a base di mele, ricotta e rucola. Il menù è stato preparato da Andrea Bertarini del ristorante Conca bella di Vacallo, Marco Ghioldi delll’Hotel Splendide Royal di Lugano, Ivo Adam del ristorante Seven di Ascona, Dario Ranza dell’Hotel Villa Principe Leopoldo di Lugano, Luigi Lafranco del Parkhotel Delta di Ascona e René Nagy del ristorante La Perla di Lugano, chef resident. I vini in abbinamento: Franciacorta Bellavista Cuvée 2005, Ligornetto 2009 Vinattieri, Sauvignon “Winkl” 2011 Terlano, Cidre Kermé L’Authentique e per concludere sigari e cognac Davidoff.

L’evento è nato nel 2007, si confronta ogni anno con le diverse realtà internazionali lanciando un tema differente. Per l’edizione 2012 punta i riflettori su “I Giovani Talenti d’Europa”: i grandi chef della Svizzera italiana aprono le porte dei loro locali ai giovani chef europei che proporranno le proprie creazioni gourmet nella splendida cornice del Ticino, dandosi appuntamento in diversi prestigiosi ristoranti di Lugano, Ascona e Vacallo.

Dal 15 aprile al 20 maggio 2012, alcuni tra i più noti ristoranti e lounge saranno teatro di eccezionali esperienze sensoriali, gli chef ticinesi “padroni di casa” ospiteranno una selezione di giovani chef europei di grande successo capaci di convincere i gourmet più esigenti con sapienti mix della cucina europea, che elaboreranno le loro specialità, mettendo in risalto il loro territorio attraverso le loro creazioni. Ecco i protagonisti: Markus Arnold, 17 punti GaultMillau e una stella Michelin del Meridiano Kursaaal di Berna; Maryline Nozahic, “Cuoca svizzera dell’anno” per il 2012 della guida GaultMillau de La Table de Mary di Yverdon; Aurora Mazzucchelli, 1 stella Michelin del Marconi di Sasso Marconi; Anton Schmaus 1 stella Michelin di Historisches Eck di Regensburg; Edouard Loubet, 2 stelle Michelin del Domaine di Capelongue di Bonnieux en Provence; Ronny Emborg 1 stella Michelin e astro nascente della cucina danese del ristorante AOC di Copenaghen; Pier Giorgio Parini, un vero artista con 1 stella Michelin, del ristorante Povero Diavolo di Torriana. Lorenzo Albrici, 1 stella Michelin della Locanda Orico di Bellinzona; Stefan Nowaczick del ristorante Seven Easy di Ascona e Matteo Pellini del ristorante Villa Saroli di Lugano sono invece fra coloro che torneranno a deliziarci con i loro ormai celebri mezzogiorni di alta cucina. In conclusione una bella serata con un’ottima compagnia (al nostro tavolo abbiamo conosciuto Bob e Ellen una simpatica coppia americana residente in Ticino) in una delle mie città preferite della Svizzera.chef ticinesi e chef ospitichef Sapori Ticino 2012Dany Stauffacheril mio tavolofegato d'oca con salsa al rabarbarogamberi, scampi e capesantecapesante; sogliola, vongole, pompelmo e puntarellemanzo e vitello alla Simmenthal, con Merlot, scalogno e polenta rossa dolce a base di mele, ricotta e rucolaIsabella & Alessandra

Ti potrebbero interessare anche

No Comments

Lascia un commento