Villa Franciacorta
Diario di una gourmet

Un film nel piatto da Villa Franciacorta

Una particolarissima e coinvolgente cena quella che si è svolta martedì 27 marzo in occasione del Vinitaly, presso l’azienda Villa Franciacorta di Monticelli Brusati (Bs).

Siamo stati accolti nel granaio appena ristrutturato, (causa un increscioso incendio avvenuto nell’autunno del 2010) con un aperitivo a base di Villa Franciacorta Extra Blu Extra Brut millesimato 2007 e sfiziosi finger food: cupcake al pomodoretto, brioche salata alla confettura di cipolle, tartare di manzo allo zenzero con cialda di patate viola, timballo di mais con bocconcini di zola, cubotti di branzino in carrozza, spiedino di capesante e mortadella, la carbonare che non c’è e camembert fritto alle alghe non.

La famiglia Bianchi – Pizziol, come consuetudine, ha organizzato un gioco a premi che si è svolto mentre eravamo a tavola. Un gioco che ha coinvolto tutti gli invitati presenti in modo appassionato, compresa me.

Il gioco consisteva nell’indovinare il titolo del film e il nome del piatto a cui era ispirato il menù. Ogni tavolo, formato da 10 persone, doveva indovinare il titolo del film e il nome del piatto a cui era ispirato il menù. A questo punto io, Daniele Orlandi, Piera Genta, Pietro Marcellino, Valentina Oprandi, ci siamo dati da fare ed abbiamo scritto le nostre risposte:

gamberi al vapore e maionese aromatica abbinato a Villa Franciacorta Satèn millesimato 2008

film: Forrest Gump – piatto: i gamberi di Buba

cannelloni ripieni grtainati abbianto a Villa Franciacorta Emozione Brut millesimato 2008

film: The Terminal – piatto: Cannelloni alla JFK

sfere di carne con cubetti di verdure abbinato a Villa Franciacorta Cuvette Brut millesimato 2006

film: Piovono polpette – Ratatouille – piatti: polette e ratatouille

torta Royal abbinato a Villa Franciacorta Rosé demi-sec

film: Chocolat -piatto: la torta di Vianne.

A fine serata Roberta Bianchi ha letto i risultati e con grande gioia siamo stati eletti vincitori, perché le nostre risposte erano tutte giuste!!! E così ce ne siamo tornati a casa con un premio speciale: una bottiglia a testa di Villa Franciacorta Emozione Brut millesimato 2008.

Che dire? Una bellissima serata, come d’altronde tutte quelle che Villa Franciacorta organizza nella sua azienda. La classe non è acqua, e infatti qui si tratta di vino!

N.B. Le stupende foto della serata sono della fotografa ed amica Valentina Oprandi.

Villa FranciacortaVilla Franciacortala carbonara che non c'ègamberi al vapore e maionese aromaticacannelloni ripieni gratinatisfere di carne con cubetti di verduretorta royalRoberta Bianchi & Isabella Radaellii cinefilivincitori del gioco

Ti potrebbero interessare anche

No Comments

Lascia un commento