Chateau Amboise @ADTTouraineJCCoutand
Viaggi

Viaggio in Francia all’insegna del green & blu (terza parte)

Ultima parte del viaggio alla scoperta della Francia e delle sue proposte green & blu. Con tutti questi consigli ora non vi resta che programmare la vostra vacanza e partire.

Il Castello di Amboise invita a condividere l’emozione dei re. Novità 2022: l’eccezionale restauro storico della cappella Saint-Hubert (2021 – 2023), il luogo di sepoltura di Leonardo da Vinci e un nuovo approccio ecologico agli splendidi giardini . Proprio nel parco i visitatori sono invitati ad approfittare dei morbidi prati per un déjeuner sur l’herbe, per un po’ di relax o per giocare, tutto l’anno. Durante l’estate, i giardini sono la cornice ideale delle serate Picnic Panoramici” con concerti.
www.amboise-valdeloire.com

Chaumont@MaxCoquard

Il Centro-Valle della Loira festeggia il 30° anniversario del Festival Internazionale dei Giardini di Chaumont-sur-Loire e i 30 anni del l’iscrizione della cattedrale di Bourges nel Patrimonio dell’UNESCO. Proposta green & blu: in bicicletta sulla Scandibérique, 1700 km dalla frontiera belga a quella spagnola, nuovo itinerario che passa attraverso siti notevoli, la città di Montargis, piccoli villaggi della regione del Loiret e il ponte-canale di Briare e si unisce poi al percorso “La Loire à Vélo” un tour in bicicletta attraverso l’omonimo fiume, che permette di ammirare 8 dei 23 più grandi castelli della Loira.
www.valleldellaloira-francia.it

Nantes è scenario del grande evento estivo del Voyage à Nantes dal 2 luglio all’11 settembre, che trasforma la città nel segno dell’arte e della creatività. Anche qui percorsi in bicicletta da Nantes a Mont-Saint-Michel, dall’Atlantico alla Manica. Proposta green & blu per scoprire i vigneti di Muscadet fino a Clisson, così come la collezione Estuaire Nantes Saint-Nazaire e le sue 34 opere d’arte contemporanea.
www.nantes-tourisme.com

Puy de Dôme

L’Alvernia-Rodano-Alpi punta al turismo verde in bicicletta con 2.480 km di itinerari tra cui 580 km di percorsi EuroVélo. La più nuova la Via Allier, dal nord al sud dell’Alvernia, è una pista ciclabile che segue il corso del fiume Allier per 435 km, dalla confluenza con la Loira vicino a Nevers alla sorgente vicino a Langogne. Altre novità la Valle della Gastronomia, nuova destinazione turistica slow e gourmande tra Digione e Marsiglia, passando per Lione, il Beaujolais e tutta la Valle del Rodano. E Vichy è entrata, unica città francese, nelle città termali Patrimonio Unesco.
www.auvergnerhonealpestourisme.com

La Borgogna, terra di grandi vini e grande cucina, è una delle 10 destinazioni da visitare nel mondo nel 2022 secondo la guida Lonely Planet, dove compare come unica destinazione francese. Conta ben 8 siti del Patrimonio mondiale dell’Unesco, presenta la nuova Cité de la Gastronomie e du Vin e festeggia il bicentenario della nascita di Louis Pasteur. E con 1.300 chilometri di canali e fiumi, laghi e specchi è ideale per gli appassionati di sport acquatici e del turismo fluviale.
www.bourgogne-tourisme.com

musee national automobile-Mulhouse

Mulhouse, città di cultura e di musei, presenta il Museo Nazionale dell’Automobile, Collezione Schlumpf che compie 40 anni con una grande mostra, e un nuovo hotel, il Berti. Idea green & blu: il circuito 3 Pays à Vélo, un anello ciclabile di 193 km che si snoda tra Francia, Svizzera e Germania, su entrambe le sponde del Reno, collegando Mulhouse a Basilea, Rheinfelden e Neuenburg-am-Rhein.
www.tourisme-mulhouse.com

Il Grande Est Alsazia, Ardenne, Champagne, Lorena e Vosgi– punta al turismo urbano d’eccellenza con tre proposte che combinano gastronomia, design e patrimonio: un viaggio enoturistico a Reims fra le grandi Maison de Champagne, sulle tracce dell’Art Nouveau a Nancy e a Strasburgo per una fuga romantica ed ecologica. Novità green &  blu – “Nutchel”, glamping nel cuore della foresta , a Plaine, nel cuore della valle del fiume Bruche (1 ora da Strasburgo), 37 chalet  per gli amanti del turismo naturale.
www.art-grandest.fr

Normandie-Vieux Moulin Vernon

In Normandia continuano fino a giugno 2022 le celebrazioni per il bicentenario di Gustave Flaubert e per il centenario della morte di Marcel Proust da non perdere la Villa du Temps Retrouvé /Museo Marcel Proust a Cabourg. Percorsi green & blu: in bici lungo la costa sulla nuova pista ciclabile Vélomaritime che passa per luoghi simbolo della Normandia: Mont-Saint-Michel, le spiagge dello sbarco, Deauville, Honfleur, le scogliere di Étretat, regno di Arsenio Lupin e Fécamp.
www.it.normandie-tourisme.fr

A Le Havre-Etretat la novità 2022 l’apertura dell’Hilton Garden Inn Centre**** di fronte al porto turistico. La proposta green & blu: la Seine à Vélo, da Parigi a Le Havre ed Étretat in bicicletta. Lungo la strada, approfittate dell’entroterra tranquillo e dolce per fermarvi in siti mozzafiato come il faro di Antifer o la valle di Saint-Jouin-Bruneval, fino ai luoghi segreti di Arsenio Lupin.
www.lehavre-etretat-tourisme.com

Galeries Lafayette Rooftop

Le Galeries Lafayette puntano a essere davvero i grandi magazzini di tutti. Si reinventano con nuove idee e nuovi designer. Oggi offrono il più grande spazio calzature in Europa, incoraggiano a consumare in modo diverso con Le (Re)Store Galeries Lafayette, un nuovo spazio dedicato alla moda vintage, di seconda mano e responsabile, arricchito con nuovi servizi.
www.galerieslafayette.com

Il Centre des Monuments Nationaux invita a Parigi per la nuova apertura del Musée de la Marine che nel 2022 ospita la mostra sul grande collezionista d’arte Calouste Gulbenkian nell’ambito della stagione Francia-Portogallo. Scoperte di grandi monumenti anche in bicicletta, per esempio lungo la Loira, o in vere crociere fluviali, unendo verde & acqua, come gli itinerari lungo il Canal du Midi, il Rodano, la Garonna e la Senna, che combinano le scoperte del patrimonio con la mobilità dolce sull’acqua.
www.tourisme.monuments-nationaux.fr

Photo Credits @francefr

Ti potrebbero interessare anche

No Comments

Lascia un commento