Ristoranti

Champagne e pesce di mare a La Forchetta di Parma

Angelo Cammarata aveva già le idee chiare sin da piccolo, quando a 13 anni ha capito che voleva fare lo chef.
Una passione che è cresciuta negli anni, fino a fargli aprire nel 2012 il ristorante La Forchetta, in un prestigioso palazzo antico nel centro storico di Parma.
Nel locale propone piatti del territorio in versione gourmet, ma anche di pesce, che strizzano un occhio alla Sicilia, regione da cui proviene. Tortelli di zucca o di erbette, cappelletti in brodo, la Duchessa di Parma (rollé di petto di pollo con prosciutto crudo e Parmigiano Reggiano), il guancialino di vitello brasato, convivono nella carta del menu insieme alle crudité di pesce, il suo cavallo di battaglia, ai gamberi di Mazara del Vallo, al carpaccio di polipo e pistacchi, alle bavette col pesce, ai ravioli di gamberi con scamorza affumicata e bisque di gamberi o all’insalata alla Catalana.

sala del ristorante

Angelo prepara il pane e la pasta in casa, punta tutto sulle materie prime che seleziona accuratamente e le eccellenze del territorio come il culatello di Zibello, il prosciutto crudo, il Parmigiano Reggiano, ed il pesce che utilizza è sempre freschissimo.
Alla cena dedicata allo champagne, a cui ho partecipato, il menu è iniziato con un amuse bouche: ostrica appena scottata con purea di barbabietola e caviale nero e Charles Heidsieck Brut Réserve, uno dei pilastri della Maison, ottenuto da un assemblaggio delle migliori uve di Chardonnay, Pinot Noir e Pinot Meunier.

capesante in crosta con salsa di cavolfiore, verza brasata, zafferano e tartufo bianco

Poi come antipasto ho assaggiato delle capesante in crosta con salsa di cavolfiore, verza brasata, zafferano e tartufo bianco abbinato a Egly Ouriet VP, 60% Pinot Noir e 40 % Chardonnay, la sigla VP significa Viellissement Prolongée, cioè che è rimasto sui lieviti più tempo.

troccoli con ricci di mare e bottarga di muggine

Al primo piatto che consisteva in troccoli con ricci di mare e bottarga di muggine invece è stato abbinato Larmandier-Bernier Terres de Vertus, Chardonnay in purezza da vigneti biodinamici.

insalata di astice sgusciato con carciofi croccanti, germogli di piselli e salsa di carciofi

A seguire il secondo: una raffinata insalata di astice sgusciato con carciofi croccanti, germogli di piselli e salsa di carciofi con Champagne Philipponat Royale Réserve Rosé Brut, blend Pinot Noir 75%, Chardonnay 20%, Pinot Meunier 5%.

lingotto zafferano e limone

Chiusura in dolcezza con lingotto zafferano e limone con Dom Pérignon Vintage 2009, cuvée di un assemblaggio segreto di Chardonnay e Pinot Noir.

gli champagne in degustazione

Nel locale trovano spazio 45 coperti e, per la stagione estiva, anche un grazioso dehors con 40 posti.
La moglie Natalia, sommelier si occupa della sala insieme ad un team tutto al femminile.
Dal 2019 La Forchetta è entrata a far parte dell’associazione Unione Ristoranti del Buon Ricordo, chi sceglierà di gustare il menu del Buon Ricordo, riceverà in omaggio un piatto dipinto a mano dagli artigiani della Ceramica Artistica Solimene di Vietri sul Mare, sul quale è effigiata la proposta simbolo del locale, in questo caso il risotto al radicchio rosso, salsa di Parmigiano, gel di ribes e prosciutto di Parma.
Inoltre è nel circuito della Routard, guida turistica francese presente in tutto il mondo.

Ristorante La Forchetta
Borgo San Biagio 6/d
43121 Parma
Tel. 
0521 208812
www.laforchettaparma.it

P.S. Passione, creatività e alta qualità delle materie prime rendono questo ristorante speciale. Merita il viaggio!

Ti potrebbero interessare anche

No Comments

Lascia un commento