Pic Nic gourmet ristorante
Ristoranti

Pic Nic gourmet ristorante

Il Pic Nic gourmet ristorante è l’unico locale pieds dans l’eau ed anche il punto di riferimento della ristorazione di qualità di Caorle (Ve). Situato sulla foce del Livenza, alla fine del bel lungomare della nota località turistica veneta, ha festeggiato a luglio di quest anno i vent’anni di attività.

E’ stato aperto nel 1995 da Mirco, Maristella e Marcella Zeni, insieme alla mamma Milena, per proporre la cucina tradizionale caorlotta. Ma la storia del Pic Nic risale agli anni ’60, quando qui esisteva una vecchia balera chiamata proprio Pic Nic Dancing, dove sono nati tanti amori e fidanzamenti.

Durante l’alluvione del 1966 la struttura andò distrutta e al suo posto, nel 1970, fu costruito un chiosco per spuntini veloci sulla spiaggia. La famiglia Zeni lo trasformò pian piano in ristorante.

Da un paio di anni la mamma è mancata e i tre fratelli hanno continuato il lavoro di trasformazione e miglioramento del ristorante con una totale ristrutturazione nel 2015. I compiti sono ben distinti: Marcella si occupa della cucina insieme al marito, lo chef Fabio Olmo, l’affabile Maristella invece gestisce il servizio in sala e Mirco la mattina sta al bar mentre la sera aiuta la sorella in sala.

Anche la cucina si è evoluta, Marcella e Fabio creano innovativi piatti gourmet, ma sempre legati alla tradizione caorlotta, dove il pesce è il protagonista principale. Bella la vasca dei pesci al centro del locale, che è stato arredato con colori chiari e l’utilizzo del legno che lo rendono un ambiente moderno ed elegante.

Io sono stata accolta con un gradito amuse bouche: pesce spada con olive, spinacino e acciughe e un calice di Franciacorta Contadi Castaldi Brut. Maristella mi ha fatto assaggiare la sarda in saor e la versione innovativa con lo scampo, poi un ottimo carpaccio di storione scottato con cipolla rossa di Tropea in carpione, lieve crema di ricotta e perle di limone e pepe.

A seguire un delicato risottino ai fichi, con tartare di gamberi e wasabi, secondo me, il piatto più gourmet e particolare della serata, da dieci e lode. Come secondo capesante nostrane in crosta di anacardi, guacamole e salsa al corallo d’astice, che si meritava il secondo posto sul podio. La cena si è conclusa con un goloso croccante al tè mactha, cremoso con frutto della passione e bavarese al cioccolato fondente e un rinfrescante sorbetto all’anguria con liquirizia calabrese.

Il tutto annaffiato da Franciacorta Andrea Arici Dosaggio Zero.

Al Pic Nic hanno intrapreso, con passione e dedizione, la strada della ristorazione gourmet, che sta già dando ottimi risultati e sono sicura che in futuro darà loro numerose ed ulteriori conferme.

Pic Nic gourmet ristorante

Via Timavo 6

30021 Caorle (Ve)

Tel. 0421 – 211575

www.ristorantepicnic.it

Aperto dal 1 Marzo al 30 Ottobre
Dal 15 Maggio al 15 Settembre aperto tutti i giorni.
Nel fuori stagione (dal 05/03 al 30/04) os il turno di riposo settimanale è il martedì ed il mercoledì

P.S. Godere di un tramonto sul mare, cenando seduti ad uno dei tavoli del Pic Nic è un’esperienza da provare!

 

Ti potrebbero interessare anche

No Comments

Lascia un commento