Hotels

Il fascino dell’Hotel Barrière Le Majestic

Se volete provare il fascino di un palais della Costa Azzurra, e vivere una vacanza signature, l’Hotel Barrière Le Majestic è il posto giusto. Situato lungo la famosa Croisette, a pochi passi dal Palais des Festivals dove ogni anno ha luogo il Festival del Cinema (durante la kermesse molti degli attori risiedono proprio qui e sono ben 2500 le fotografie delle star che decorano le pareti), vicino al centro e alla città vecchia, è stato costruito nel 1926 ed è un prestigioso esempio di architettura Belle Époque.

dettaglio della camera Prestige

Io ho soggiornato in una bella camera Prestige vista mare con un décor raffinato nei toni del grigio e beige, di 35 mq, con tutti i comfort di una struttura a 5 stelle lusso e tanti dettagli eleganti. Ma sono 349 le sistemazioni tra cui potete scegliere, distribuite in sette piani: dalla superior alla deluxe, fino alle suites di diverse tipologie, tra cui la suite Christian Dior, la Michèle Morgan e le nuovissime Riviera e Mélodie, senza dimenticare la sontuosa suite Majestic con piscina privata e un butler a disposizione per tutto il soggiorno.

il benvenuto declinato alla fragola

A Le Majestic il lusso si trasforma in coccole a 360° per l’ospite, sin dal momento del suo arrivo con un gradevole benvenuto in camera: io trovo un vassoio con delle deliziose madeleine au fraise e un nectar de fraise e naturalmente delle fraise nature, e un sac de plage in pelle e jeans con dentro un morbido telo mare.

Le Fouquet’s Cannes – photo Credits @FabriceRambert

Sono tre i ristoranti dove mangiare: Le Fouquet’s Cannes, in stile brasserie, nei toni dell’oro, rosso e marrone, come il suo gemello di Parigi, con un menu d’ispirazione mediterranea e creativa realizzato con la consulenza dello chef tristellato Pierre Gagnaire. E’ dotato di un’ampia terrazza che si affaccia sulla piscina riscaldata. Qui si consuma anche la prima colazione con un ricco buffet dolce e salato, c’è perfino il sushi e lo champagne, e il lunch. Viene proposta una carta con le suggestioni della stagione, in questo periodo, per esempio, potete assaggiare gli asparagi declinati in raffinati piatti gourmet che ne esaltano il sapore.

terrazza de La Petite Maison de Nicole – Photo Credits @FabriceRambert

Atmosfera ovattata e chic invece a La Petite Maison de Nicole, contraddistinto da un décor originale con tende bianche e leggere che dividono i tavoli, fer forgé e grandi candelabri. Vengono proposti piatti di cucina provenzale e mediterranea a base di prodotti freschi e selezionati, che profumano di sole e tutti colorati, per citarne alcuni: piccole frittelle di fiori di zucca, calamaretti fritti, verdurine nizzarde farcite, tempura di granchio o tonno marinato. Accompagnati da un sottofondo musicale live dal martedì al sabato sera.

plage Barrière Le Majestic – Photo Credits @Barrière

Aperto invece da due anni il ristorante pieds dans l’eau, presso la Plage Barrière Le Majestic. BFire, B sta per Barrière, mentre Fire per fuoco, naturalmente, in collaborazione con Mauro Colagreco, chef del ristorante bistellato Mirazur di Mentone, inserito come 4° miglior ristorante del mondo nella The World’s 50 Best Restaurants, che ha creato una carta che si rinnova seguendo la stagionalità, con tecniche di cottura alla brace e alla fiamma che danno alla carne, al pesce e alle verdure sapori intensi e consistenze uniche, curando di persona qualità e tagli della materia prima, dal Black Angus all’agnello. Non mancano nel menu proposte più leggeri e veloci come insalate, club sandwiches, hamburger, e piatti di pasta “al dente”.

il bartender Emanuele Balestra

Soggiornando a Le Majestic non si può non assaggiare uno dei cocktail di Emanuele Balestra, responsabile dei bar del gruppo – Cannes, Courchevel e St.Barth di prossima apertura-  bartender globetrotter (ha lavorato nei più prestigiosi hotels del mondo tra cui anche la Mamounia) che ha messo a punto una carta sorprendente e seducente.

Caïpiroska al  finocchietto – Photo Credits @Barrière

I suoi cocktails, sono frutto di studio e sperimentazione, realizzati con erbe e fiori provenienti da tutto il mondo, che coltiva personalmente in un orto vicino alla piscina, e con gelatine, oli essenziali ed altri prodotti fatti in casa. A tale scopo è in arrivo prossimamente anche una macchina per l’estrazione delle molecole delle piante con gli ultrasuoni. Tra i miei preferiti il Gin Tonic con geranio di Marrakesh, la Caïpiroska al  finocchietto e il Moscow Mule con zafferano.
L’anno scorso ha pubblicato un libro Majestic Cocktails, in cui svela tutti i suoi segreti nel campo della mixology e che contiene le ricette di una trentina di cocktail.

Spa Diane Barrière – Photo Credits @FabriceRambert

Un’altra delle mie experience nell’hotel è stata la Spa Diane Barrière di 450 mq, dove vengono effettuati trattamenti per il corpo, il viso ed anche i capelli, da esperte e gentili terapiste con i prodotti della linea Biologique Recherche e Ligne St Barth. Io ho provato un massage relaxant bienfaisant con olio di cocco e gel al fior di tiarè: alla fine ero completamente rilassata e con la pelle morbidissima. A disposizione degli ospiti anche sauna e hamman e uno spazio fitness.
E per i cinefili, la struttura propone tutte le domeniche sera alle ore 17.30 al “Barrière Ciné-Club” la proiezione di un film in widescreen, comodamente seduti in una delle poltrone di velluto, accompagnati da una coppa di champagne e un mélange salé. Un modo divino per riscoprire la settima arte e per immergersi un po’ nell’atmosfera del Festival del Cinema che comincerà proprio domani.

Hotel Barrière Le Majestic
10, La Croisette
06407 Cannes
Tel. 0033 4 92987700

Ti potrebbero interessare anche

No Comments

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi